Gift card: funzionano davvero?

Nate nell’ambito del regalo esperienziale e lanciate nel mercato americano nei primi anni ‘90, le gift card si sono nel tempo evolute fino a diventare predilette rispetto ai regali tradizionali e, non a caso, sono ormai disponibili in innumerevoli punti vendita indipendentemente dalla categoria merceologia: librerie, supermercati, web, e chi più ne ha più ne metta.

Punti di forza delle gift card per il retailer

Sì perché le gift card convengono proprio a tutti:  per i retailer rappresentano un validissimo strumento di marketing  per incrementare la fidelizzazione dei propri clienti e, essendo delle carte prepagate, consentono di incassare anticipatamente rispetto all’acquisto effettivo.

A livello finanziario non richiedono anticipazioni degli importi caricati sulla carta e non implicano alcun investimento supplementare nell’infrastruttura.

Allo stesso tempo, i consumatori finali, ricevendo una gift card, percepiscono di aver ottenuto come del “denaro gratis” e sono più inclini ad acquistare prodotti di alta fascia, i quali spesso sono ad alto margine per il merchant.

Punti di forza delle gift card per il consumatore

Con la gift card viene regalata al ricevente la possibilità di acquistare ciò che lui stesso desidera nel suo shop preferito, negozio fisico oppure online. Ciò rende le gift card un prodotto eccezionale perché contiene in sé un valore intangibile: permettono di regalare la possibilità di scegliere, scongiurando l’infelicità di un regalo sbagliato. E quindi portano con sé maggior serenità anche per chi il regalo lo fa.

Oltre a ciò, il consumatore finale può dilazionare nel tempo i suoi acquisti in periodi differenti dell’anno, fino a quando il valore non si esaurisce, entro la data di scadenza.

 Cos’è la gift card?

Tecnicamente sono delle smartcard in supporto plastico acquistate dal merchant per rivenderle ai propri clienti come “buono regalo”. In fase di attivazione del servizio l’esercente potrà scegliere di personalizzare la grafica delle card e se prevedere un importo fisso (con taglio predefinito da 20€, 50€, 100€, ecc.) oppure un importo variabile (in questo caso sarà il cliente del punto vendita a stabilire il valore in euro). L’importo sulla gift card può essere inserito dal merchant una sola volta, mentre dal cliente può essere utilizzato un numero indefinito entro la data di scadenza.

Se sei interessato al prodotto, scrivici per sapere di più su come possiamo aiutare il tuo business.

Add your comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.