Bassilichi lancia Brain Mobile

Bassilichi lancia Brain Mobile

Bassilichi supporta il processo di digitalizzazione della Pubblica Amministrazione con Brain Mobile

Grazie alle elevate competenze di Consorzio Triveneto e Krene, le due società del Gruppo specializzate nella Monetica, è stato portato a termine il percorso di sviluppo di BRAIN Incassi e Pagamenti in versione mobile. La nuova soluzione è stata presentata in occasione della conferenza stampa sui risultati finanziari che si è tenuta recentemente a Firenze.

Brain è la piattaforma multicanale per il pagamento dei ticket sanitari o di tributi attualmente utilizzata da circa 60 ASL e Comuni che permette di gestire oltre 5 Milioni di transazioni/anno per un volume transato di 125 milioni di euro, con un’unica rendicontazione contabile.

Con questa evoluzione il gruppo Bassilichi rende, quindi, disponibile agli Enti della Pubblica Amministrazione uno strumento innovativo e sicuro, che si propone come naturale evoluzione della multi-canalità che caratterizza sin dalle origini la piattaforma BRAIN.

Infatti, in aggiunta alle molteplici modalità di pagamento già disponibili, la piattaforma è stata arricchita dalle seguenti funzionalità: il Mobile Wallet, ovvero un borsellino elettronico grazie al quale se gli utenti registrano nel sistema il proprio numero di telefono ed il dettaglio della  carta di credito, possono effettuare il pagamento semplicemente inserendo la password associata al terminale mobile ed al proprio Mobile Wallet.

Per gli utenti non registrati a questo servizio, è possibile, invece, inserire direttamente i dati della carta di credito sulla pagina di pagamento a cui si può accedere tramite il proprio smartphone.

“Con BRAIN Mobile il gruppo Bassilichi offre agli Enti della Pubblica Amministrazione un servizio in grado di migliorare il rapporto con il cittadino perché semplifica e velocizza il processo di pagamento di ticket sanitari, multe, servizi a domanda individuale, etc.” ha commentato Flavio Canepa, Direttore Generale di Krene, società del Gruppo Bassilichi specializzata nello sviluppo software. “Un ulteriore vantaggio deriva dal fatto che la piattaforma si integra con gli altri canali di pagamento già disponibili senza che gli Enti debbano cambiare i propri sistemi ed i processi interni di rendicontazione” conclude Canepa.

Add your comment