Risultati finanziari del gruppo Bassilichi

Risultati finanziari del gruppo Bassilichi

Risultati 2011: un anno di consolidamento strutturale per essere pronti ad affrontare le sfide del futuro

Ieri, nel corso di due conferenza stampa – che si sono svolte a Milano e Firenze – sono stati annunciati i risultati finanziari e le prospettive di crescita del nostro Gruppo che nel 2011 ha migliorato il posizionamento competitivo ottenendo un apprezzabile incremento del fatturato rispetto al 2010, pur in un contesto di mercato di evidente com­plessità.

Infatti, l’anno passato si è chiuso con un fatturato consolidato pari a 267 milioni di euro rispetto ai 256 milioni di Euro raggiunti nel 2010 e il Risultato Netto è aumentato del 19,25% rispetto al 2010, attestandosi su un valore pari a Euro 3.684.073 contro Euro 3.089.174 dell’esercizio precedente.

Molto importante anche l’aumento di capitale so­ciale dai precedenti Euro 3.946.550,00 agli attuali Euro 11.839.650,00 che è stato realizzato attraverso il trasferimento a capitale di parte delle riserve a bilancio, un’operazione che conferma la solidità della società e la volontà degli azionisti di continuare a destinare risorse per lo sviluppo dell’intero Gruppo.

Per quanto riguarda la   Monetica, il 2011 è stato un anno di consolidamento dei processi interni con l’utilizzo di strumenti di supporto che favoriscono una migliore gestione del demand e del project management e sono stati fatti degli investimenti per lo sviluppo di servizi innovativi che verranno portati avanti nei prossimi anni.

E’ proseguito anche il focus sul Back office con la revisione del modello organizzativo della Direzione Produzione attuato per rispondere con maggiore efficienza alle esigenze dei Clienti e raggiungere significative economie di scala: si è passati dal modello che divideva le competenze secondo l’origine della fonte dalla quale prendere i dati per la lavorazione, ovvero materialità per i dati da carta ed ECM per quelli in elettronico, ad un modello suddiviso per linee produttive.

In riferimento all’area Sicurezza, sono stati raggiunti importanti traguardi attraverso una duplice azione condotta sia verso il mercato di riferimento, con costante sforzo proteso all’industrializzazione dei servizi, sia verso l’interno, con investimenti in termini di infrastrutture tecnologiche a supporto della migliore erogazione dei servizi. Nel rispetto di una visione strategica secondo cui sicurezza e processi organizzativi sono fortemente integrati, l’azienda ha sviluppato un approccio innovativo consulenziale di BPOM (Business Process Outsourcing Management), che ha generato un evidente vantaggio competitivo perché i concorrenti di settore permangono invece molto verticalizzati sulle singole tecnologie applicate nei vari ambiti.

“Siamo molto soddisfatti dei buoni risultati raggiunti in un contesto economico incerto e estremamente mutevole, ma continueremo a lavorare senza dare nulla per scontato perché siamo consapevoli delle difficoltà che ci aspettano nel prossimo futuro e siamo pronti ad affrontarle, con coraggio e determinazione, per trasformarle in opportunità di crescita per il nostro Gruppo” ha commentato Leonardo Bassilichi, Direttore Generale di Bassilichi S.p.A.

Add your comment