Krene: un progetto per la tanzania

Krene: un progetto per la tanzania

Tecnologia e solidarietà. Si tratta di un binomio davvero interessante, soprattutto quando viene utilizzato per aiutare i Paesi in via di sviluppo. E’ il caso del progetto TuMaInI, portato avanti daKrene in collaborazione con l’Università degli Studi di Sassari di cui l’azienda del gruppo Bassilichiè partner tecnologico.
TuMaIni, che in lingua Swahili significa “speranza”, è in realtà l’acronimo di TUberculosis in Moshi Area: a pilot INtegrated Intervention, un sistema avanzato per il monitoraggio della diffusione della tubercolosi nell’area di Moshi, in Tanzania. L’obiettivo del progetto TuMaInI è di migliorare l’efficienza delle strutture periferiche del sistema sanitario nelle comunità rurali (nella Regione del Kilimanjaro, area di Moshi), coinvolte nella notifica e nella sorveglianza della TB. Il progetto mira anche a contribuire, in ultima analisi, alla riduzione dei tassi di incidenza e mortalità attraverso il rafforzamento della sorveglianza attiva e passiva della malattia.

Add your comment